Pizza senza lieviti aggiunti – Kitchen Sound Pizza

Pizza senza lievito

Ricetta completa:

Preimpasto:

100 g di grano spezzato italiano

300 g acqua a 78°C

500 g farina di tipo 1

Impasto:

100 g farina di tipo “0” o 1

160 g acqua

12 g sale

5 g malto

olio extra vergine di oliva

Procedimento:

Preparate il preimpasto unendo il grano spezzato con l’acqua a temperatura indicata, lasciate riposare 20 minuti e poi aggiungete la farina. Lasciate riposare in un contenitore precedentemente unto per 18 ore a temperatura ambiente.

Trascorso il tempo di riposo mettete nell’impastatrice l’acqua e la farina il malto, unite il preimpasto e iniziate ad amalgamare in 1° velocità per 8 minuti circa. Aggiungete il sale e impastate in 2° velocità per altri 5 minuti circa fino ad ottenere una massa liscia.

Una volta pronto l’impasto prendete l’olio extra vergine d’oliva e un pennello e ungete bene la ciotola e lasciatelo riposare al suo interno per circa un’ora coperto da un canovaccio, poi formate le palline da 250-270 g e lasciatele lievitare per  2 ore circa a  24-26°C e comunque fino al raddoppio.

 

Per la farcitura:

prendete delle carote e un pela patate e private la carota della buccia. Prendete la buccia e passatela prima nella maizena e poi nell’amido di mais e successivamente andate ad immergerle nell’olio bollente. Una volta pronte asciugatele con della carta assorbente. Successivamente prendete l’asparago e tagliatene le punte; prendete una pentola con un filo d’olio EVO e mettetele punte d’asparago a cuocere. La parte finale degli asparagi, invece, fatela bollire per qualche minuto dopo di che, con l’aiuto di un frullatore ad immersione, create una crema.
Prendete le uova e mettetele a bollire.
E’ arrivato il momento dei piselli: prendete le bucce dei piselli e lasciatele seccare per una notte dopo di che createne una polvere sbriciolandole. Lo stesso procedimento fatelo per le bucce delle cipolle. Una volta pronte le uova sbucciatele e mettetele da parte.
E’ arrivato il momento di stendere l’impasto. Una volta steso prendete la crema d’asparagi e versatela sopra la pizza.
Ora è il momento di scaldare la pietra refrettaria nel forno per un paio d’ore:

La cottura per un forno professionale a 310° sarà di circa 3 minuti, mentre per un forno comune da casa la cottura sarà per 6/7 minuti a 240°.

Una volta pronta la pizza estraetela dal forno e tagliatela in sei spicchi; adagiatela sul piatto e aggiungete le punte di asparagi insieme alle carote fritte. Con un colino prendete le uova e spremetele al suo interno e mettetele sulla pizza. Infine prendete la polvere di cipolle e asparagi e spargetele sul tutto. Un filo d’olio extra vergine d’oliva e la pizza è pronta!

Related Posts