Renato Bosco, docente all’Alberghiero di Amatrice

Amatrice

Renato Bosco ha dato il via al progetto “Fare Formazione”, un ciclo di lezioni organizzate dall’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, volto a dare un contributo concreto alla rinascita del Centro di Formazione Professionale per i mestieri di sala e cucina di Amatrice e potenziare l’offerta didattica.

Un percorso iniziato il 24 e 25 gennaio, con gli studenti del quarto anno di specializzazione dell’Istituto Alberghiero di Amatrice (reso inagibile dopo il sisma del 2016 ed ospitato provvisoriamente al nucleo industriale di Rieti) e che proseguirà durante l’anno scolastico, con gli interventi degli chef ambasciatori Sandro e Maurizio Serva, Marco Stabile, Mariella Caputo, Marco Reitano e Carlo Cracco.

Renato ha proposto un modulo formativo di 12 ore, suddiviso in 2 giornate, incentrato sulla panificazione in cucina, a tema “Pane e focacce: dal soffice al croccante”: un percorso teorico e pratico, mirato a conoscere meglio tipologie di lievitazioni, strutture e consistenze dei prodotti lievitati salati.

“Il contatto con i giovani – afferma Renato – è per me sempre un motivo di crescita professionale. Ho trovato in questi ragazzi molta curiosità, voglia di capire ed un grande cuore. Un terreno davvero fertile per motivarli ed appassionarli ad un mondo, quello della lievitazione, per me sempre ricco di stimoli.”

E’ stato possibile realizzare questo progetto grazie ai fondi raccolti, in occasione della cena di beneficenza “7 Chef per Amatrice”. L’evento svoltosi il 2 ottobre a Roma presso il ristorante Open Colonna, dove 7 chef Ambasciatori del Gusto, Antonello ColonnaEnrico BartoliniPaolo BrunelliMartina CarusoPietro Leemann e Francesco e Salvatore Salvo  hanno offerto il loro talento rivisitando la tradizionale ricetta dell’Amatriciana accompagnata dai cocktail a base di Gilmach.gin ideato dall’Ambasciatore Alessandro Gilmozzi e Andreas Bachmann. La cena ha permesso di raccogliere, grazie alla generosità dei partecipanti, 10.000 euro, interamente reinvestiti nella scuola, per il progetto “Fare Formazione”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Durante le lezioni:

Related Posts