Gente di lago e di fiume 2019 – Isola Pescatori (VB)

Gente di lago

AL VIA LA II EDIZIONE DI GENTE DI LAGO E DI FIUME: GASTRONOMIA STELLATA, INTRATTENIMENTO E DIVULGAZIONE PER RACCONTARE E TUTELARE LE ACQUE DOLCI

Il 6-7 ottobre sull’Isola dei Pescatori torna la manifestazione dedicata al mondo delle acque interne. Ricette stellate, conferenze, letture e concerti itineranti, performance artistiche e una grande caccia al tesoro coinvolgeranno il pubblico alla scoperta del patrimonio culturale, culinario e scientifico custodito sui fondali di fiumi e laghi.

Dopo il successo dello scorso anno, Gente di lago e di fiume cresce nei numeri e negli appuntamenti, con un programma di iniziative che spazieranno da momenti di enogastronomia e divulgazione scientifica a performance artistiche e musicali, laboratori di pittura e artigianato, per far conoscere al grande pubblico i saperi e le tradizioni trasmesse da coloro che vivono a contatto con laghi e fiumi.

Domenica 6 ottobre un ricco panel di eventi, durante il corso di tutta la giornata, coinvolgerà i visitatori che giungeranno sull’Isola. Fra le novità più attese ci sarà la divertente caccia al tesoro che appassionerà grandi e piccoli nella ricerca degli indizi – enigmi, pezzi di un puzzle o semplici informazioni – che, caricati su una piattaforma multimediale, consentiranno di scoprire location inesplorate dell’Isola e curiosità sulle acque dolci, alla conquista del “tesoro” finale: una cena per due persone presso il ristorante **Michelin “Piccolo Lago” di Chef Marco Sacco.
Sarà possibile scoprire la gastronomia di lago, facendo tappa nelle 11 postazioni dei ristoranti dell’isola, che proporranno ricette a base di pesce di lago firmate in collaborazione dagli chef resident con una vera e propria task force di chef “ospiti” di fama internazionale.

I ristoranti dell’Isola Pescatori e gli chef abbinati che parteciperanno sono:

  • Ristorante Verbano: chef resident Gianfranco Mameli, chef ospite Cesare Battisti (Ristorante Ratanà);
    Piatto: Tartare di salmerino crema di rafano e germogli
  • Ristorante Il Covo dei Pirati: chef resident Ornella Malorgio, chef ospite Max Celeste (Il Portale*);
    Piatto: plin croccante di trota e bagna cauda
  • Ristorante Casabella: chef resident Ivan Konstachuk, chef ospite Gianni Tarabini (La Fiorida*);
    Piatto: Storione con patata mantecata al burro di montagna
  • Trattoria Imbarcadero: chef resident Giorgio Negri, chef ospiti Alessandro Donadello, Gabriele Avanzi, Christian Turra (Hotel Hermitage Cervinia);
    Piatto: Tortelloni di Lago
  • Ristorante La Pescheria: chef resident Pasquale Botta, chef ospite Umberto De Martino (Florian Maison*);
    Piatto: fritturina di lago
  • Ristorante Chez Manuel: chef resident Alberto Todisco, chef ospite Renato Bosco (Renato Bosco Pizzeria);
    Piatto: luccioperca mantecato su letto di zucchine alla griglia
  • Ristorante Italia: chef resident Gabriele Ruffoni, chef ospiti Luigi Taglienti (Ristorante Lume*) fratelli Trentin (Le Delizie del Grano);
    Piatto: Antipasto di lago
  • Postazione Guendalina: Marco Sacco (Il Piccolo Lago**) e Pietro Leemann (Joia*);
    Piatto: proposta vegetariana in collaborazione con Lavazza
  • Ristorante Belvedere: chef resident Claudio Bucelloni, chef ospiti Luca Marchini (Ristorante L’Erba del Re*) e Paolo Griffa (Petit Royal);
    Piatto: Risotto rosa mantecato al timo con ragù di lago
  • Ristorante La Rondine: chef resident Giuseppe Rinaldi, chef ospiti Federico Beretta (Feel Como) e Marco Acquaroli (Ristorante Natura);
    Piatto: Zuppetta di lago
  • Osteria Ara 36: chef resident Angelo Doriani, chef ospite Mauro Elli (Ristorante Il Cantuccio*);
    Piatto: filetto di persico con erbe fritte

A partire dalle 11 verrà poi scoperto “Dipingi’amo insieme – un lago a colori”, una grande tela su cui il pubblico potrà lasciare il proprio segno per la realizzazione di un’opera collettiva. Spazio anche a letture itineranti per un pubblico di ogni età, spettacoli di magia, performance acrobatiche e di giocoleria, tutto rigorosamente a tema acqua dolce. La Leopold Mozart Sinfonietta, un ensemble di giovani e giovanissimi strumentisti, si esibirà in concerti in differenti location sui due lati dell’Isola. Sarà possibile, poi, assistere alla dimostrazione di alcune delle attività tradizionali della vita dei pescatori, come la “calata” e la “tinteggiatura” delle reti, la “pesca con la bedina”, a cui si aggiunge la “sfilettatura del pesce” in un intrigante contest tra i pescatori del Lago Maggiore e quelli del Lago di Bolsena. Il potenziale dell’ecosistema lacustre o le criticità più urgenti a esso connesse saranno invece approfonditi nel corso di interessanti conferenze, tenute da esperti del settore, mentre gli “Acquari aperti” permetteranno di conoscere da vicino i principali pesci di lago.
Curiosando tra i vicoli dell’Isola si potranno anche scoprire tesori culturali come il Museo della Pesca e la Casa Museo Andrea Ruffoni.

Durante la giornata saranno inoltre premiati i progetti selezionati del “concorso di idee” per la valorizzazione delle acque dolci.

La giornata di lunedì 7 ottobre, invece, sarà dedicata al dibattito e al confronto nazionale. Istituzioni, enti, rappresentanti del mondo scientifico e produttivo si ritroveranno accanto agli chef e ai professionisti dell’informazione e della comunicazione per parlare del futuro dei laghi e delle acque dolci, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche più attuali, come quelle ambientali, e per rilanciarne l’immenso potenziale culturale ed economico.
Tra i dibattiti in programma anche quello che vedrà coinvolti sette grandi chef in un incontro dal titolo “Dal lago al mare, le nostre acque si difendono anche con la cucina”.
Interverranno Enrico Cerea ***Michelin, Cristina Bowerman *Michelin, Gianfranco Pascucci *Michelin, Luigi Taglienti *Michelin, Marco Campanella *Michelin, Cesare Battisti e Paolo Barrale, mentre il padrone di casa Marco Sacco racconterà i due anni di attività di Gente di Lago e di Fiume.
La mattinata si concluderà con una risottata collettiva che coinvolgerà ben 16 “giacche bianche”.
La giornata di lunedì si chiuderà con l’attesa cena di gala firmata da sette chef in arrivo da 4 ristoranti stellati, affiancati da un mastro cioccolatiere e sotto la supervisione di Marco Sacco, che sarà servita nelle sale del Grand Hotel Des Iles Borromèes a Stresa. Il costo di partecipazione, 200 euro a testa, sarà un contributo al sostegno dei progetti futuri di Gente di lago e di fiume.

L’evento è promosso dall’Associazione “Gente di lago e di fiume”, nata su impulso dello Chef **Michelin Marco Sacco.
Il ricavato dell’evento servirà a sostenere iniziative di tutela e promozione dei laghi e dei fiumi.

Per prendere parte all’evento  è possibile acquistare in prevendita il biglietto, che include il trasporto sull’Isola, le degustazioni enogastronomiche e la partecipazione a tutte le attività, sul sito www.lagentedilago.com oppure presso il Ristorante Piccolo Lago (Verbania, via F. Turati 87). Il costo è di 50 euro per gli adulti (60 il giorno dell’evento) e di 15 euro per i bambini dai 7 ai 12 anni (gratis fino a 6 anni). In caso di maltempo l’evento si svolgerà al coperto.

Related Posts