PIZZA DOPPIO CRUNCH®– Impasto indiretto con biga di PastaMadreViva

pizza doppiocrunch1

 

 Ingredienti per la BIGA:

1 kg farina di tipo “0”

500 g di acqua

100 g di PastaMadreViva

10 g sale

 

Ingredienti per l’impasto:

200 g biga

1000 g farina TIPO 1

700 g acqua

20 g sale

20 g olio extra vergine di oliva

10 g malto

 

Preparazione della BIGA:

Mescolate farina, acqua, PastaMadreViva e il sale nella vostra impastatrice, fino a che l’impasto risulti legato. Lasciate riposare l’impasto in un contenitore di plastica precedentemente unto per circa 16-18 ore alla temperatura di 18-20 °C.

 

PREPARAZIONE dell’impasto:

Trascorse le 16-18 ore mettete nell’impastatrice la farina, il malto, 600 g d’acqua, aggiungete la biga e iniziate ad amalgamare in prima velocità per circa 8 minuti fino alla formazione del glutine. Aggiungete poi l’acqua rimanente, il sale e l’olio extra vergine d’oliva ed impastate in seconda velocità per circa 5 minuti fino ad ottenere un impasto liscio. Fate riposare l’impasto in un contenitore di plastica precedentemente unto per 6/8 ore a temperatura di 24-26°C.

Suddividete l’impasto in bocce da 750/800g circa (per teglia casalinga 30×40).

Su un piano cosparso di abbondante farina, stendete l’impasto, poi prendete una teglia da forno, ungetela con olio extra vergine d’oliva aiutandovi con un pennello e adagiatevi l’impasto steso, eliminando la farina in eccesso. Aggiungete dell’olio sopra la base e lasciate riposare l’impasto per circa un’ora prima di infornarlo.

 

Cottura e taglio:

Nel frattempo vi potete occupare di preparare gli ingredienti di farcitura e di preriscaldare il forno.

La temperatura del forno dev’essere di 240-260°C in modalità statica (se il forno è ventilato a 220°C)

Quando il forno sarà in temperatura infornate la teglia di pizza per circa 12-15 minuti.

A cottura ultimata lasciate raffreddare la pizza per circa tre quarti d’ora per facilitarne il taglio. Con un coltello lungo e a sega tagliate la pizza in 4 e poi tagliatela longitudinalmente per imbottirla come nelle ricette.

 

(Alice Cucina 2017)

Related Posts